Dr. Ruggero Trevisan Medico Chirurgo Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Dr. Ruggero TrevisanMedico Chirurgo Specialista in Ostetricia e Ginecologia

Mammografia

 

Che cos'è la mammografia?

 

La mammografia è un esame fondamentale per la prevenzione del tumore della mammella.


Si tratta di una tecnica diagnostica morfologica (che studia quindi forma e struttura della mammella) e consente di rilevare lesioni mammarie in fase precoce.

La mammografia è un esame che utilizza radiazioni ionizzanti, ma le tecniche recenti permettono di utilizzare una dose di radiazioni ionizzanti estremamente bassa.

A cosa serve?

La mammografia è un esame fondamentale per la prevenzione del tumore della mammella, poiché è in grado di individuare anche lesioni di piccole dimensioni.

Si consiglia di iniziare a sottoporsi a mammografia a partire dall'età di 40 anni.

 
Il limite maggiore della mammografia è rappresentato dalla "mammella densa", in cui strutturalmente prevale la quota di tessuto ghiandolare rispetto a quello adiposo.

 In queste condizioni, la radiopacità omogenea indotta dal tessuto ghiandolare fa sì che ci sia una possibilità che la lesione non sia individuata.

In questi casi l'ecografia diventa un indispensabile valido supporto diagnostico della mammografia.

La risonanza magnetica nucleare rappresenta un utile approfondimento in casi selezionati, ove cioè la mammografia e l'ecografia non siano state conclusive.

È necessaria una preparazione prima dell'esame?

La mammografia non necessita di alcun tipo di preparazione, se non l'accorgimento (per le donne non in menopausa) di sottoporsi all'esame nel periodo compreso tra il 5 ° ed il 12 ° giorno dall'inizio della mestruazione.

Questo per evitare di eseguire la mammografia nel periodo ovulatorio, quando generalmente la mammella è molto tesa e spesso spontaneamente dolente.

 

È un esame doloroso o pericoloso?

 

La mammografia non è solitamente un esame doloroso e si esegue, di norma, senza l'ausilio di anestesie o sedazioni.

 La bassa dose di radiazioni ionizzanti cui la paziente è esposta rende il beneficio diagnostico molto superiore ai possibili effetti secondari.

Come si esegue?

 

L'esame dura pochi minuti e viene eseguito con un particolare strumento radiologico chiamato mammografo.

Per rendere l'immagine più nitida e ridurre al minimo le dosi di radiazione, la mammella viene posizionata su un apposito sostegno e compressa leggermente tra due piastre plastificate.

(riducendo lo spessore della mammella si riduce la dose di radiazione da erogare).


La 
mammografia viene  completata dal confronto con le mammografie eseguite precedentemente per individuare eventuali variazioni.

 

 

 

Dr. Ruggero Trevisan
Via Trieste, 14 
36061 Bassano del Grappa

Tel. 0424/512206

 

Cell. 334/951.25.52

E-mail:

studiomedico.drtrevisan

@gmail.com

 

pelena10@yahoo.it Dr.ssa Elena Bisinella Ostetrica

Orari di visita

riceve su appuntamento telefonico

Chi siamo

Il Dr. Ruggero Trevisan, Specialista in Ostetricia e Ginecologia. 

E' Direttore della Struttura Semplice di Diagnosi Prenatale presso l'Ospedale San Bassiano di Bassano del Grappa (Vicenza). 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dr. Ruggero Trevisan Via Trieste, 14; 36061 Bassano del Grappa